Passa ai contenuti principali

Russian Stars & Moscow State Classical Ballet in Italia



Il Teatro Verdi di Montecatini Terme
presenta
per la prima volta in Italia


RUSSIAN STARS &
Moscow State Classical Ballet 
by Titova
Arrivano per la prima volta in Italia i Russian Stars, stelle della danza classica russa che si aggiungono all'organico del Moscow State Classical Ballet: Olga Pavlova, Alexey Konkin, Sergei Skvortsov, Olga Doronina, Sergei Fedorkov. Artisti eclettici, formati in patria e scelti accuratamente dalla maestra, étoile e produttrice Liudmila Titova, che sarà la loro capofila e impreziosirà il cast con le sue performance.

Dall’1 dicembre al 4 febbraio 2018, la Compagnia calcherà i palcoscenici italiani portando in scena l'essenza dell'arte coreutica russa con gli intramontabili capolavori di Pëtr Il'ič Čajkovskij: Lo Schiaccianoci, Il Lago dei cigni e La Bella addormentata.

Il Moscow State Classical Ballet by Titova è una delle più prestigiose compagnie di giro di balletto classico di tutta la Russia, ed è conosciuta ed apprezzata a livello internazionale.

Attualmente diretto da Liudmila Titova, la compagnia si pone come principale obiettivo quello di far conoscere al mondo lo splendore della secolare tradizione russa nel balletto classico, volgendo lo sguardo anche ad un repertorio più contemporaneo, in linea con le esigenze del pubblico odierno.

Il Corpo di ballo vanta tra le sue fila non solo le sue 30 talentuose étoile provenienti dalle migliori scuole ed accademie di danza mondiali (come il Teatro Bolshoi, il Teatro Mariinksij e il teatro Stanislavsky and Nemirovich - Danchenko, templi autentici della danza classica), ma si avvale anche della partecipazione di straordinarie star del balletto russo che impreziosiscono la scena ed elevano ulteriormente il profilo tecnico e glamour dello spettacolo.

Il Moscow State Classical Ballet di Liudmila Titova è apprezzato dalla critica per la bellezza e l'eleganza dei propri danzatori che, con la fluidità del loro corpo perfettamente unita alla ferrea disciplina, riescono a creare un ensemble coreografico compatto ed armonico, capace di coinvolgere ed ammaliare il pubblico di ogni nazione. Per questo, ciò che distingue questi ballerini, è l'ineccepibile equilibrio con cui armonizzano la tensione alla perfezione del movimento e il rigore stilistico dell'arte del balletto classico.

Il risultato è una tecnica pulita e raffinata esibita sul palco con grande naturalezza ed impreziosita dalle eccelse doti espressive dei ballerini che contribuiscono a rendere l'interpretazione impeccabile in tutte le sue sfaccettature.

Lo staff coreografico del Russian Stars - Moscow State Classical Ballet by Titova è fra i migliori possibili: il coreografo capo è Mikhail L. Lavrovsky (artista polivalente non solo coreografo o ballerino, in passato eletto Artista del popolo in Russia) a sua volta coadiuvato daAndreij Mercuriev, Sofia Gaidukova, Irina A. Lazareva (tutti sono artisti onorari di Russia e nella loro carriera sono stati solisti principali o insegnanti del Teatro Bolshoi), i quali curano con meticolosità le performances della Compagnia coniugando elementi di ricerca e innovazione al repertorio classico, nel rispetto dell'eredità coreografica del balletto russo.

Liudmila Titova

A soli 19 anni è protagonista di celebri balletti di repertorio come Cenerentola, Lo Schiaccianoci, La Bella addormentata, Giselle, Bolero e tantissimi altri.

Dal 2010 lavora con il Moscow State Classical Ballet e da tre anni ne è a capo come general manager. Con il suo ingresso ha riorganizzato l’intera società ed ha apportato una serie di innovazioni scenografiche, decorative ed un rinnovamento totale dei costumi dei danzatori . Questi ultimi sono tutti professionisti laureati nelle più grandi accademie russe.
--------------------------------

Ulteriori informazioni su www.russianstars.altervista.org

Pagina facebook: Russian Stars & Moscow State Classical Ballet by Titova


Calendario tounée:

1/12 CHIAVARI - Teatro Cantero - "Lo Schiaccianoci" h 21.00

3/12 MANTOVA - Teatro Sociale - "La bella addormentata" h 21.00

4/12 CORREGGIO - Teatro Asioli - "Lo Schiaccianoci" h 21.00

5/12 GORGONZOLA - Sala Argentia - "Lago dei cigni" h 21.00

6/12 ALBA - Teatro Busca - "Lago dei cigni" h 21.00

8/12 ALESSANDRIA - Teatro Alessandrino - "Lago dei cigni" h 21.00

9/12 SALSOMAGGIORE - Teatro Nuovo - "Lago dei cigni" h 21.00

10/12 SONDRIO - Teatro sociale - "Lago dei cigni" h 21.00

13/12 BIELLA - Teatro Odeon - "Lago dei cigni" h 21.00

14-15-16/12 TORINO - Teatro Nuovo - "Lo Schiaccianoci" h 21.00

18/12 VIAREGGIO - Teatro Politeama - "Lo Schiaccianoci" h 21.00

21-22-23/12 NAPOLI - Teatro Cilea - "Lo Schiaccianoci" h 21.00

26/12 IMOLA - Teatro Ebe Stignani - "Lo Schiaccianoci" h 21.00

27/12 MODENA - Teatro Michelangelo - "La Bella Addormentata" h 21.00

29/12 BOLZANO - Teatro Comunale - "Lo Schiaccianoci" h 21.00


30-31/12 TRIESTE - Teatro Bobbio - "Lo Schiaccianoci" h 20.30 h 21.30

02/1 COLLE VAL D’ELSA – Teatro Del Popolo - Lago Dei Cigni 21.00

03/1 LA SPEZIA - Teatro Civico - Lago Dei Cigni 21.00

04/1 TRENTO - Teatro Auditorium Santa Chiara - Lo Schiaccianoci 21.00

05/1 BELLUNO - Teatro Comunale - Lo Schiaccianoci 21.00

06-07/1 CONEGLIANO - Teatro Accademia - Il Lago Dei Cigni 21.00/17.00

10/1 FERMO - Teatro Dell’aquila - Lo Schiaccianoci 21.00

12/1 FROSINONE – Teatro Nestor - Lo Schiaccianoci 21.00

13/1 GROSSETO – Teatro Moderno - Lago Dei Cigni 21.00

14/1 MONTECATINI Terme - Nuovo Teatro Verdi - Lago Dei Cigni 18.00

16-17/1 ROMA –Teatro Brancaccio - Lago Dei Cigni - 21.00

18/1 CASCINA – Città Del Teatro - Lo Schiaccianoci - 21.00

20/1 VARESE – Teatro Di Varese - Lo Schiaccianoci - 21.00

23/1 MONFALCONE - Teatro Comunale - Lago Dei Cigni - 21.00

24/1 MESTRE - Teatro Corso - Lo Schiaccianoci 21.00

25/1 SCHIO - Teatro Astra - Lago Dei Cigni 21.00

26/1 LEGNAGO - Teatro Salieri - Lo Schiaccianoci 21.00

27/1 ROVIGO - Teatro Sociale - Lago Dei Cigni 21.00

28/1 BERGAMO - Teatro Creberg - Lo Schiaccianoci 18.00

30-31/1 ROMA - Teatro Italia - Lo Schiaccianoci 21.00

3/2 ROMA - Teatro Italia - La Bella Addormentata h 17.00/h. 21.00

4/2 ROMA - Teatro Italia - La Bella Addormentata 18.00

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol