Paìno e Proietti er Cravattaro - OPERA ROMANESCA IN DUE ATTI

16:03


Paìno e Proietti er Cravattaro

OPERA ROMANESCA IN DUE ATTI

di Maurizio Fortini

Selene Di Domenicantonio, Gennaro Francione

La storia di "Paìno e Proietti er Cravattaro", raccontata da Maurizio Mattioli, è la commedia musicale romanesca originale in scena per la prima volta al Teatro Greco di Roma il 30 novembre e l’1 dicembre.

Scritto da Maurizio Fortini, con Selene Di Domenicantonio e Gennaro Francione, e musicato da Pino Caronia con lo stesso Fortini, lo spettacolo è ambientato in una Roma di metà Ottocento, e prende vita dalle vicende dei personaggi che rappresentano anche i caratteri tipici della romanità.
Il cast si avvale, tra gli altri, di attori e cantanti provenienti dal mondo del cinema, della tv, della musica e del teatro: Maurizio Mattioli (il Narratore), Edoardo Nevola (Oste, Giudice), Maurizio Fortini (Paìno), Corrado Ferranti (Proietti er Cravattaro), Maria Tona (Lella), Selene Di Domenicantonio (Nina). E inoltre: Salvatore Belardo (Guardia, Panettiere e Bullo), Tony Cartella (Remo er Pescatore, Boia), Chiara De Felice (Donna), Daniele Danieli (Guardia, Medico, Cesaretto), Alessandro Galimberti (Ricciotto er Barcarolo), Lorenzo Monteamaro (Conte Sacchetti Scrocchiazzeppi, Cardinale e Prete), Nicholas Musicco (Sorcio), Milena Porzio (Donna), Matteo Torre (Tamburino, Paìno da piccolo) Pino Caronia (I Musici, orchestrazioni di scena), Mirko Guastatore e il suo corpo di ballo (danzatori).
----------------------------
Regìa di Claudio Fabi

Direzione musicale di Pino Caronia

Aiuto regìa Selene Di Domenicantonio, Emiliano Sciullo

Musiche e testi dei brani originali Pino Caronia, Maurizio Fortini

Effetti sonori Emanuele Puleio

Costumista e direttore di scena Rosa Natali

Coreografie Mirko Guastatore (Art Director New Free Dance)

Video Selene Di Domenicantonio

Fotografia Roberto Mocavini

Scenografie Salvatore Belardo

Riprese Dimitris Katramados

“Paìno e Proietti er Cravattaro” è una produzione de I Musici Onlus, in collaborazione con Laborfin, e con il sostegno della “Accademia de I MUSICI” (dalla quale proviene anche il giovane Matteo Torre).


GIOVEDÌ 30 NOVEMBRE E VENERDÌ 1 DICEMBRE 2017, inizio spettacoli ore 21.00

TEATRO GRECO

Via Ruggero Leoncavallo 10, Roma

Tel. 06.8607513

promozioneteatrogreco@yahoo.it – info@teatrogreco.it

Prenotazioni anche al 377.4394756

Biglietti: intero 15 euro, ridotto 12 euro (studenti e over 65)

Orario botteghino per acquisto e prenotazioni: tutti i giorni dalle 16,00 alle 19,00.

Lunedì riposo.


BREVE SINOSSI

Roma, 1849. Durante le battaglie per l’Unità d’Italia e per la creazione della Seconda Repubblica Romana, Gigi er Paìno si innamora di Nina, la figlia del suo peggior nemico, Proietti er Cravattaro, che vent’anni prima aveva ucciso suo padre durante un duello. Il ragazzo si troverà diviso tra l’amore e l’orgoglio, il dolore e il divertimento dei ragazzi di quel tempo. L’oste, suo mentore, lo inciterà a seguire i suoi sogni e a difendere la Patria mentre Lella, l’arcigna moglie di Proietti, cercherà in tutti i modi di ostacolare la storia tra i due giovani. Il narratore, Maurizio Mattioli, interverrà a commento e a raccordo tra le scene, alternando le vesti delle maschere romanesche. Serenate, stornelli e coreografie sosterranno la messa in scena per catapultare lo spettatore nell’emozione e nello stile di vita di quell’epoca.


You Might Also Like

0 commenti