Passa ai contenuti principali

In primo piano

NASCE L' ASSOCIAZIONE STEFANO D'ORAZIO

                                                           Ad un anno dalla scomparsa di uno dei più amati artisti italiani   NASCE L’ASSOCIAZIONE STEFANO D’ORAZIO   UN PROGETTO RIVOLTO A GIOVANI ARTISTI DI TALENTO   «Vorrei poter contribuire ad accendere degli entusiasmi e delle attenzioni verso qualcuno che meriti una storia di successo fortunata come la mia» Stefano D’Orazio     Ad un anno dalla scomparsa di un grande artista, che insieme ai Pooh ha fatto la storia della musica italiana nasce l’Associazione Stefano D’Orazio, un progetto rivolto a giovani artisti di talento. Lo scopo dell’Associazione è quello costituire un polo di eccellenza nel settore artistico-musicale-imprenditoriale, un’accademia di alta formazione professionale ed imprenditoriale per giovani artisti, quale strumento di integrazione sociale e culturale, con potenziale innovativo e di crescita per il sistema economico, occupazionale e sociale. Associazione Stefano D’Orazio si pone come obiettivo quello di organi

NON TI PAGO - di Eduardo De Filippo


Compagnia di Teatro Luca De Filippo 

NON TI PAGO

di Eduardo De Filippo - regia Luca De Filippo

Martedì 21 novembre 2017 ore 21.00

Martedì 21 novembre 2017 alle 21,00, a Cagli nelle Marche, la Compagnia di Teatro di Luca De Filippo presenta la commedia NON TI PAGO, uno dei testi più apprezzati della prima drammaturgia di Eduardo De Filippo e ultima regia di Luca De Filippo, prima della sua scomparsa nel novembre del 2015.

Sul palco, per uno dei capolavori riconosciuti della grande tradizione teatrale di Napoli, un gruppo di attori eccellenti guidati da Gianfelice Imparato e Carolina Rosi.

Lo spettacolo narra le vicende di Ferdinando Quagliuolo - interpretato da Gianfelice Imparato - gestore di un banco del lotto a Napoli e giocatore ostinato, ma senza vincite. Alle sue dipendenze c'è Mario Bertolini - suo futuro genero - che vince in continuazione finché arriva una quaterna con i numeri rivelati in sogno dal defunto padre dello stesso Quagliuolo. Don Ferdinando invidiosissimo si rifiuta di pagare la vincita, accampando il diritto di incassare la somma per sé. Questo perché secondo lui lo spirito di suo padre avrebbe commesso un errore apparendo in sogno al giovane Bartolini che ora risiede nella vecchia abitazione della famiglia Quagliuolo. Da qui parte una serie di situazioni divertentissime con una brillante compagine di attori, con al centro Carolina Rosi, che interpreta Concetta, moglie di Ferdinando.

Non ti pago è un'opera ironica e vitale, scandita da un ritmo brioso. Luca De Filippo, in questa sua ultima regia, ha saputo armonizzare la scrittura di Eduardo con la sua personale creatività, dando vita a una regia precisa e calibrata. Ne è nata una messa in scena che regala al pubblico un'irresistibile commedia nel solco della migliore tradizione: coinvolgente e divertente, un perfetto congegno comico.

Lo spettacolo mescola genialmente il riso, l'inquietudine, la riflessione, il ritmo dell'azione a quello del pensiero, nella complessità, tipica delle commedie eduardiane. Sotto l'apparente leggerezza c'è, in realtà, lo specchio ferocemente ironico e inquieto della nostra società, folle e disordinata, che porta inevitabilmente a riflessioni amare sulla natura umana.

Le musiche di non ti pago sono del Maestro Nicola Piovani.

Con - in ordine di apparizione:

Carolina Rosi, Viola Forestiero, Nicola Di Pinto, Federica Altamura, Andrea Cioffi, Gianfelice Imparato, Massimo De Matteo, Carmen Annibale, Paola Fulciniti, Gianni Cannavacciuolo, Giovanni Allocca

Scene: Gianmaurizio Fercioni
Costumi: Silvia Polidori
Musiche: Nicola Piovani
Luci: Stefano Stacchini

Produzione Elledieffe Srl La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo



Biglietti: Platea-palchi Settore A 20,00 € - Palchi Settore B 15,00 € - Loggione 10,00 €

Botteghino del Teatro: Tel. 0721 781341 - e mail: botteghino.teatrodicagli@gmail.com

Ticket Online: http://www.liveticket.it/istituzioneteatrocomunalecagli

Istituzione Teatro Comunale di Cagli - Ufficio Cultura Comune di Cagli: Tel. 0721 780731

www.teatrodicagli.it

Commenti

Post più popolari