Passa ai contenuti principali

In primo piano

NASCE L' ASSOCIAZIONE STEFANO D'ORAZIO

                                                           Ad un anno dalla scomparsa di uno dei più amati artisti italiani   NASCE L’ASSOCIAZIONE STEFANO D’ORAZIO   UN PROGETTO RIVOLTO A GIOVANI ARTISTI DI TALENTO   «Vorrei poter contribuire ad accendere degli entusiasmi e delle attenzioni verso qualcuno che meriti una storia di successo fortunata come la mia» Stefano D’Orazio     Ad un anno dalla scomparsa di un grande artista, che insieme ai Pooh ha fatto la storia della musica italiana nasce l’Associazione Stefano D’Orazio, un progetto rivolto a giovani artisti di talento. Lo scopo dell’Associazione è quello costituire un polo di eccellenza nel settore artistico-musicale-imprenditoriale, un’accademia di alta formazione professionale ed imprenditoriale per giovani artisti, quale strumento di integrazione sociale e culturale, con potenziale innovativo e di crescita per il sistema economico, occupazionale e sociale. Associazione Stefano D’Orazio si pone come obiettivo quello di organi

Muggia Teatro - “COPPIA APERTA, QUASI SPALANCATA”


Prosegue con successo la stagione 2017/18 di Muggia Teatro, il progetto a cura dell’Associazione Tinaos con il patrocinio del Comune di Muggia e con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Promo Turismo Fvg e Fondazione Benefica Katlheen Foreman Casali, che con la direzione artistica di Alessandro Gilleri presenta un cartellone ricco di prosa, danza e musica. 

Un teatro di tutti e per tutti, Muggia Teatro si conferma un palco per Trieste, con 17 appuntamenti per tutti i gusti e gli spettacoli per le scuole. Ma Muggia Teatro proporrà anche appuntamenti fuori programma, come gli Incontri con gli artisti in scena, il giorno prima di ogni spettacolo nel Caffè San Marco di Trieste un aperitivo con i protagonisti della stagione. E poi l’aperitivo prima e la cena dopo gli spettacoli nel Bistrot del Teatro con i Vini delle “Donne del vino” del Friuli Venezia Giulia e con le cantine Cantarutti, Foffani, Parovel, Azienda Colja e Borc da Vila’.

Il 9 novembre alle ore 20.30 torna la Prosa con uno dei testi più famosi e dissacranti di Dario Fo e Franca Rame “COPPIA APERTA, QUASI SPALANCATA”. Ad interpretarlo sono Antonio Salines e Francesca Bianco, curiosamente coniugi anche nella vita, già protagonisti qualche anno fa di una fortunatissima edizione di un altro testo del duo Fo-Rame, “Chi ruba un piede è fortunato in amore”. La regia è affidata a Carlo Emilio Lerici, che ha già diretto i due protagonisti in numerose produzioni del Teatro Belli (La versione di Barney, Il sogno di Ipazia etc.). Allestito nel 2013, in occasione del trentennale della prima rappresentazione, come omaggio alla grandissima Franca Rame, questo spettacolo è ora riproposto a Muggia Teatro e sarà poi in tournée.

A precedere lo spettacolo mercoledì 8 novembre alle ore 17 al Caffè San Marco a Trieste avrà luogo la presentazione al pubblico dello spettacolo in collaborazione con l'Università della Terza Età di Trieste e provincia. Prima dello spettacolo aperitivo con i vini delle Donne del Vino del Friuli Venezia Giulia. 
----------------------------------------------------

Muggia Teatro, un progetto che si realizza all’interno del Teatro Giuseppe Verdi

Via San Giovanni 4, Muggia (Trieste) www.muggiateatro.com

Biglietti singolo spettacolo Intero platea euro 15 Ridotto platea euro 10

Over 65 e abbonati La Contrada 2017/18

Giovani platea euro 5 Fino a 26 anni Galleria euro 10

Operatori dello Spettacolo euro 5

Commenti

Post più popolari