Passa ai contenuti principali

In primo piano

Trani Teatro Clown. L'Intervista al direttore artistico Santo Nicito.

  E' stata una prima edizione di grande successo quella del Trani Teatro Clown Festival Internazionale che dal 6 all'11 luglio ha rallegrato la città di Trani con spettacoli, incontri, laboratori e workshop tutti incentrati sulla figura del Clown. Tantissimi i partecipanti per un'edizione che ha rappresentato solo l'inizio di una nuova avventura che continuerà anche d'inverno nella bellissima città pugliese. Abbiamo intervistato Santo Nicito direttore artistico della Rassegna.       E' terminato da poco il Trani Teatro Clown qual è il bilancio di questa esperienza? Assolutamente positiva! I numeri sono dalla nostra parte, questo dimostra che l’offerta messa in campo ha   suscitato curiosità e interesse. Questa prima edizione del Trani Teatro Clown Festival Internazionale è stata la realizzazione di un sogno. Un vero miracolo! Abbiamo gettato le basi per quello che già da settembre, per la seconda edizione, speriamo e vogliamo sia un progetto molto più

LETTRE À LA POULE


Spazio Teatro NO’HMA Teresa Pomodoro e il Comune di Milano
sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica
e con l’adesione del Ministero degli Affari Esteri
all’interno della IX Edizione Premio Internazionale “Teatro Nudo” di Teresa Pomodoro

presentano

DJUNGALO TEATRO (Francia – Aquitania)
in

LETTRE À LA POULE

Mercoledì 22 e Giovedì 23 Novembre 2017 – ore 21.00

Teatro NO’HMA Teresa Pomodoro
Via Andrea Orcagna 2, Milano

Ingresso libero e gratuito con obbligo di prenotazione
infoline 02.45485085 / 02.26688369 (dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 18.30)

Con la pièce teatral-musicale “Lettre à la Poule” del Djungalo Teatro si inaugura la IX Edizione del Premio Internazionale “Teatro Nudo” di Teresa Pomodoro, promosso dallo Spazio Teatro NO’HMA Teresa Pomodoro e dal Comune di Milano sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con l’adesione del Ministero degli Affari Esteri.

“Lettre à la Poule”, scritto da Marcel Hognon che porta in scena l’intera famiglia formata dal padre Marcel, dalla madre Anastassia e dai figli Alexis e Tatiana, è un racconto musicale teatralizzato coinvolgente, surreale e divertente costruito su tre storie parallele, più che mai espressione di un teatro che da sempre si caratterizza per la vivacità, l’interazione con il pubblico, la semplicità e l’autenticità dei racconti e delle messe in scena.

Il teatro della famiglia Hognon, che perpetua la tradizione dei racconti in forma orale dei gitani saltimbanchi e che per la prima volta arriva in Italia, afferma l’esistenza di un’identità culturale che si affida esclusivamente alla memoria, fil rouge fra il presente e l’eredità del passato, costruita senza testi e senza scrittura, ma non per questo priva di una identità territoriale.

Le creazioni musicali che accompagnano gli spettacoli della famiglia Hognon - con chitarra, volino, clarinetto e tamburello - sono composizioni originali di melodie gitane, ricche di variazioni ritmiche e cromatiche, non ispirate ad alcun modello.

Le serate con Djungalo Teatro inaugurano la IX edizione del Premio “Teatro Nudo” di Teresa Pomodoro composta da 12 appuntamenti tra Novembre 2017 e Giugno 2018: Indonesia, Giappone, Iran, Russia, India, Irlanda, Aquitania (Francia), Corea Del Sud, Colombia e Perù, sono solo alcuni dei paesi che parteciperanno. I dodici spettacoli sono stati selezionati infatti tra le moltissime candidature di compagnie internazionali di teatro e danza arrivate da tutto il mondo. 
-------------------------------------------

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO


SPAZIO TEATRO NO’HMA TERESA POMODORO

via Andrea Orcagna 2 – 20131 Milano

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

infoline 02.45485085 / 02.26688369 (dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 18.30)

Commenti