Passa ai contenuti principali

In primo piano

Tornano in scena "I Nuovi Tragici"

            I NUOVI TRAGICI monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva TEATRO MARCONI  18/19/20 GIUGNO 2021 Tornano in scena I Nuovi Tragici. La rassegna nata nel 1990 arriva sul palco del Teatro Marconi il 18, 19 e 20 giugno 2021. Si tratta di monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva portati in scena da giovani attori che partecipano al Festival. A presentare la serata due ospiti d'eccezione: Marco Simeoli e Bruno Maccallini. Una storica rassegna dunque a cui hanno partecipato circa ottanta attori fra i quali Enrico Brignano, Flavio Insinna, Neri Marcorè, Valerio Aprea, Massimiliano Bruno, Paola Cortellesi, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni, Massimiliano Bruno, Valerio Aprea e tanti altri Il termine NUOVI TRAGICI è dichiaratamente ironico. Si tratta di una serie di monologhi sotto forma di casi clinici singolari. Individui disperati che cercano conforto, confessando in pubblico le loro piccole e grandi manie. Si prende di mira la follia e i suoi derivati, con occhio

Il salotto di Pulcinella a Roma,il primo fine settimana di programmazione


Un week- end al Salotto di Pulcinella

“Roma nu' fa' accussì” e “Serata Jazz”

Piccolo Teatro Il Salotto di Pulcinella

13 e 14 ottobre ore 20.30

Apre il sipario il piccolo spazio nel cuore del Quartiere Monti di Roma. Il Piccolo Teatro Salotto di Pulcinella ospita per il primo fine settimana di programmazione due deliziosi spettacoli: venerdì 13 ottobre è in scena Roma Nu' Fa' Accussì. Geppi Di Stadio, Roberta Sanzò e Sandro Scapicchio portano in scena gli universi culturali romano e partenopeo. Due universi molto affini, due letterature e tessuti sociali che, solo all'apparenza, sono diversi e distanti.

Il 14 ottobre il Jazz sarà il protagonista assoluto della serata con “Dai quartieri spagnoli a Capacabana, la canzone d'autore in chiave jazz” con Isabella Nicoletti(voce), Fernando Redavid (contrabbasso), Mauro Scardini (pianoforte), Daniele Chiusaroli (batteria).

Roma nu' fa' accussì: Roma a teatro è musica esattamente quanto lo è Napoli, le uniche differenze, e questo si che è inspiegabile, sono le condizioni climatiche dovute alla vicinanza o meno del mare e di alcuni radici storiche; inspiegabile perché questa e differenze avrebbero dovuto marcare delle linee di confine ben più nette e definite. Ma probabilmente alla lunga ha prevalso la vicinanza geografica e qualche consapevolezza. Forse è proprio perché si somigliano tanto, spesso e troppo, che qualcuno ogni tanto si diverte a lanciare quell'infido seme che le vede in contrapposizione. Napoli e Roma sono simili anche se non uguali, entrambe hanno forte personalità. E se entrambe sono musica, entrambe sono anche Teatro. se ''...'e strade 'e Napule chesto so', ''nu palcoscenico'', quelle di Roma sono poesia, stornelli e teatro latino. A volte ci si mette anche il calcio, così radicato nel nostro tessuto nazionale, a inimicarle queste due città, ma quello fa leva sulla parte stupida di entrambe perché il calcio stesso è cultura sportiva solo quando è pace sfotto e non risse e offese.

ROMA nu fa... ACCUSSI' è un titolo che sintetizza e sopratutto cita e fonde queste due lingue musicali, teatrali. ROMA nu fa... ACCUSSI' è uno spettacolo comico, elegante, leggero, colto. Un Varieta' di Teatro e Musica accessibile a tutti, ma proprio a tutti

Jazz: La forte presenza di napoletani a San Paolo del Brasile (al 1° posto nella classifica dell’Istituto americano Demographic tra i paesi in cui vivono il maggior numero di napoletani), giunti durante la 2° guerra mondiale, sembra, infatti, negli anni, aver notevolmente influenzato le abitudini del popolo brasiliano, partendo da quelle culinarie per finire alle feste padronali, divenute oramai parte integrante del folklore e della cultura religiosa brasiliana.
Anche le due lingue, portoghese e napoletana, sono entrambe visionarie e poetiche e la musica, in questo quadro, non poteva che esserne fortemente influenzata, mostrando grandi affinità melodiche, armoniche e ritmiche.
---------------------------

ROMA NU' FA' ACCUSSI

con Geppi Di Stadio, Roberta Sanzò e Sandro Scapicchio

venerdì 13 ottobre ore 20.30

“DAI QUARTIERI SPAGNOLI A CAPACABANA, LA CANZONE D'AUTORE IN CHIAVE JAZZ

Isabella Nicoletti (voce), Fernando Redavid (contrabbasso), Mauro Scardini (pianoforte), Daniele Chiusaroli (batteria)

Sabato 14 ottobre ore 20.30



IL SALOTTO DI PULCINELLA

via Urbana, 11 - 00184 Roma

ore 20.30

tel. 06 48.23.339 - cell. 347.7327033 - email: info@ilsalottodipulcinella.com

Spettacoli con degustazione menù completo:

h. 20.30 – Euro 25

Commenti

Post più popolari