Passa ai contenuti principali

In primo piano

Trani Teatro Clown. L'Intervista al direttore artistico Santo Nicito.

  E' stata una prima edizione di grande successo quella del Trani Teatro Clown Festival Internazionale che dal 6 all'11 luglio ha rallegrato la città di Trani con spettacoli, incontri, laboratori e workshop tutti incentrati sulla figura del Clown. Tantissimi i partecipanti per un'edizione che ha rappresentato solo l'inizio di una nuova avventura che continuerà anche d'inverno nella bellissima città pugliese. Abbiamo intervistato Santo Nicito direttore artistico della Rassegna.       E' terminato da poco il Trani Teatro Clown qual è il bilancio di questa esperienza? Assolutamente positiva! I numeri sono dalla nostra parte, questo dimostra che l’offerta messa in campo ha   suscitato curiosità e interesse. Questa prima edizione del Trani Teatro Clown Festival Internazionale è stata la realizzazione di un sogno. Un vero miracolo! Abbiamo gettato le basi per quello che già da settembre, per la seconda edizione, speriamo e vogliamo sia un progetto molto più

TST/UN POSTO PER TUTTI: abbonamento gratuito per cittadini a basso reddito



Nella Stagione 2017/2018 il Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale propone per il secondo anno consecutivo l’abbonamento Un posto per tutti, iniziativa per la quale la Fondazione CRT ha stanziato un contributo straordinario che permette di offrire gratuitamente 1.000 abbonamenti alle fasce più deboli: un’opportunità di integrazione e condivisione che nella scorsa stagione ha riscosso grande interesse non solo da parte dei cittadini, ma anche da parte di altri teatri italiani e europei. 

Per garantire l’accesso alle categorie economicamente svantaggiate il Teatro Stabile di Torino - Teatro Nazionale, concordemente agli scopi previsti dal suo Statuto (Art. 2) secondo cui la Fondazione ha “finalità artistiche, culturali, educative, formative e sociali”, promuove un bando per l’accesso e la diffusione delle attività teatrali ad un più vasto pubblico. Tale bando è rivolto esclusivamente a cittadini italiani e stranieri, con un ISEE (per nucleo famigliare) inferiore a
€ 11.528,41 annui.

Il progetto Un posto per tutti viene realizzato per il 2017 attraverso autocandidatura telematica - con compilazione dell’apposito modulo al link www.teatrostabiletorino.it/unpostopertutti - o presso la Biglietteria del Teatro Stabile di Torino - Teatro Nazionale (via Rossini 8, Torino) dal 1° settembre al 31 dicembre 2017, dal martedì al sabato dalle ore 13,00 alle ore 19,00, fino ad esaurimento dei 1.000 abbonamenti disponibili.
I candidati aventi diritto riceveranno un abbonamento a 3 spettacoli inseriti nella Stagione 2017/2018 dello Stabile.

Commenti