Passa ai contenuti principali

Risate di Cuore con Couponlus: la prima rassegna teatrale a favore delle Onlus


Risate di Cuore con Couponlus: la prima rassegna teatrale a favore delle Onlus al Teatro Il Celebrazioni
Le eccellenze di Bologna si sono unite per sostenere un progetto senza precedenti e dal profondo contenuto etico
I mondi del terzo settore, dello sport, delle istituzioni e dell'imprenditoria uniti sotto l'unica bandiera di Couponlus per un evento senza precedenti e dal profondo contenuto etico.

Ieri mattina, presso la Sala Savonuzzi del Comune di Bologna, è stata presentata l'iniziativa “Risate di Cuore con Couponlus”, la prima rassegna teatrale a favore delle Onlus.

L'iniziativa si articolerà in cinque serate al Teatro Celebrazioni di Bologna, coinvolgendo alcuni dei più celebri comici delle trasmissioni di successo “Zelig” e “Colorado”, tutti uniti dal desiderio di aiutare cinque tra le principali Onlus della città che hanno aderito al progetto Couponlus e alle quali saranno devoluti i ricavati delle serate.

Presenti al tavolo, Matteo Lepore, assessore allo sport del Comune di Bologna, Nicola Turrini, fondatore di Couponlus, Carlo Caliceti, responsabile comunicazione del Bologna FC, Julio Trovato, general manager della Virtus Bologna Pallacanestro, Christian Pavani, presidente della Fortitudo Pallacanestro 103, Kyriakos Tsapralis, direttore della sede di Bologna dell'Isokinetic, e Duilio Pizzocchi, in rappresentanza della “squadra” dei comici.

Il cartellone aprirà sabato 14 ottobre alle 21 con Leonardo Manera che salirà sul palco per sostenere l'Associazione Piccoli Grandi Cuori, quindi, mercoledì 15 novembre alle 21, Giovanni Cacioppo darà spettacolo per la LILT, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.

Il terzo appuntamento sarà giovedì 18 gennaio alle 21, quando la “coppia d'assi” composta da Duilio Pizzocchi e da Giuseppe Giacobazzi si esibirà per la FANEP, mentre mercoledì 14 marzo alle 21 Paolo Migone metterà la sua vis comica al servizio di AGEOP Ricerca Onlus. Gran finale mercoledì 18 aprile alle 21 con lo show di Duilio Pizzocchi e di un grande comico... a sorpresa.

I biglietti hanno un costo di 25 euro e sono acquistabili presso le biglietterie del Teatro Il Celebrazioni e del Teatro EuropAuditorium, oppure online sui circuiti VivaTicket e TicketOne. Per non perdere nemmeno uno di questi cinque appuntamenti sensazionali, è in vendita,solo presso la biglietteria del Teatro Celebrazioni, un “abbonamento solidale” al costo di 109 euro.

Un grande ringraziamento alle alle numerose eccellenze, affermatesi in diversi ambiti nella città di Bologna, per la sensibilità nei confronti dell'iniziativa: il Comune di Bologna e la Regione Emilia Romagna, che hanno patrocinato la rassegna, il Teatro Celebrazioni, le società sportive Bologna FC, Virtus Pallacanestro e Fortitudo Pallacanestro, che hanno dimostrato grande sensibilità e attenzione, l'Official Medical Centre Isokinetic, Ascom Confcommercio di Bologna, Il Resto del Carlino, media partner dell'iniziativa, e gli sponsor Cooperativa L'Operosa, Datalogic e Lions Club International, in particolare il Lions Club di Castello di Serravalle ed il Lions Club di Zola Predosa.

Le parole dei presenti:

Matteo Lepore: “Il Comune di Bologna è da sempre in prima linea quando si tratta di sostenere iniziative come quella organizzata da Couponlus a favore degli enti del terzo settore della città”.


Nicola Turrini: “L'idea di organizzare questa prima rassegna teatrale benefica a favore delle Onlus nasce dalla mission di Couponlus che, fin dal momento della sua fondazione, ha avuto come obiettivo primario quello di sostenere e di promuovere l'attività e la raccolta fondi per gli enti del terzo settore che hanno deciso di sposare il suo progetto. Anche in questo caso il rischio d'impresa ricadrà interamente sulle spalle di Couponlus che devolverà i ricavati delle serate a favore delle cinque Onlus coinvolte.
È il nostro regalo per Piccoli Grandi Cuori, che festeggia il suo ventennale, per AGEOP Ricerca Onlus e per la FANEP, che da trentacinque anni svolgono un'attività fondamentale per la comunità, per la LILT, che da quasi un secolo si impegna nella lotta contro i tumori, e per ANT, in occasione del suo quarantesimo compleanno. Ringraziamo tutti i partners che hanno deciso di sostenere questo nostro progetto e gli enti del terzo settore che sono i veri protagonisti dell'iniziativa per quello che fanno ogni giorno aiutando chi è in difficoltà. L'unione fa la forza. Tutti uniti, insieme a Couponlus, potremo raggiungere risultati sempre più importanti e dare alle Onlus la visibilità e l'attenzione che meritano”.

Carlo Caliceti: “Il Bologna FC ben conosce alcune delle realtà beneficiarie di questa bella iniziativa e ha accettato con entusiasmo di sostenere questo progetto”.

Julio Trovato: “Nella vita ho girato tanto l'Italia ma non ho mai trovato una realtà bella come Couponlus, capace di aggregare tanti enti del terzo settore in un progetto senza precedenti e dal profondo contenuto etico. Sono felice, in prima persona e come Virtus Pallacanestro, di poter dare la massima visibilità all'evento”.

Christian Pavani: “Siamo noi a dovere ringraziare per primi le Onlus per la loro preziosa attività, per i sacrifici che fanno per le persone che sostengono e per le loro famiglie. Io stesso acquisterò abbonamenti per me e per la mia famiglia e come Fortitudo faremo il massimo, magari anche qualche passaggio sui led durante le partite della prima squadra, per poter promuovere “Risate di cuore con Couponlus” e per potere riempire il Teatro Celebrazioni. I nostri tifosi e tutti i bolognesi sono chiamati a comprendere l'importanza di questa iniziativa e a sostenerla al 100%”.

Kyriakos Tsapralis: “Quando mi è stato presentato questo progetto sono subito stato colpito emotivamente dal profondo senso etico e dalla passione di Couponlus. C'è una parola greca che descrive questa sensazione ed è “aretè”, che significa “riuscire a dare il massimo in quello che si fa”. Come Isokinetic siamo in prima linea per sostenere Couponlus e questa bellissima iniziativa”.


Duilio Pizzocchi: “Noi comici siamo pagati per far ridere le persone, ma in questo caso la finalità dell'iniziativa è molto seria e meritevole della massima attenzione. Io e i miei colleghi siamo felici di sostenere il progetto di Couponlus e tutti gli enti del terzo settore a cui saranno devoluti i ricavati delle serate”.

Ringraziamenti entusiasti da parte delle Onlus rappresentate in sala da Roberta Zampa (presidente di AGEOP Ricerca Onlus), Emilio Franzoni (fondatore e figura di riferimento di FANEP), Patrizia Romualdi (vice presidente di Piccoli Grandi Cuori), Ilaria Iseppato (Funzionario Affari Generali e Responsabile del Coordinamento delle Attività per il 40° anniversario della Fondazione ANT) ed Elisabetta Martoni (volontaria e responsabile del progetto scuole della LILT).

In sala anche Simona Stagni, direttore amministrativo del gruppo L'Operosa, tra gli sponsor dell'iniziativa.

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol