Passa ai contenuti principali

IF ART SPACE - nasce a Roma il primo coworking artistico per chi fa ARTE a 360°


Teatro, cinema, musica, danza e tantissime altre attività. Una nuova realtà dedicata all’arte e ai giovani che fanno rete nel III Municipio.
IF ART SPACE è una nuova realtà che ha da poco intrapreso la sua attività a Roma, in zona Montesacro, con l’obiettivo di promuovere l’arte in tutte le sue forme. Sotto l’attenta direzione artistica e amministrativa di Mattia G Albanese il nuovo spazio offre, oltre ad una curata e attenta programmazione teatrale, anche corsi e attività collaterali insieme alla possibilità di organizzare presso i propri spazi eventi e proiezioni.

Il 9 settembre, a partire dalle 16.00, le porte del nuovo spazio artistico saranno aperte in un Open Day in cui verrà presentata la prossima stagione teatrale, il programma dei nuovi corsi di danza e fitness e tutte le novità che lo spazio artistico promuoverà per la stagione 2017/2018.

Il Teatro IF dispone di 50 posti e proporrà una programmazione diversificata, adatta a grandi e piccini ma sempre attenta allo scenario emergente. Il calendario degli spettacoli inizierà il 6 Ottobre 2017 per terminare il 20 Maggio 2018 proponendo realtà, compagnie e spettacoli di grande rilievo e importanza nel territorio romano. Ci saranno artisti come Luisanna Vespa, Maury Incen, Stefano Sarra e Nicola Macchiarulo, compagnie come TradirEfare Teatro, il Cappellaio Matto, i Disaccordi e tanti altri. Non mancherà la comicità grazie all’appuntamento mensile con BUCC (Burlando Contro il Cielo) del trio Giannini, Maccioni e Cirelli e gli eventi speciali dedicati al burlesque con gli spettacoli di Silk Desire e Ginevra Joyce. Il calendario completo della stagione è consultabile sul sito www.teatroif.it.

La Sala Danza dell’IF ART SPACE si animerà dall’11 settembre grazie alla collaborazione con Artétoiles di Fabiana Fusaro, che porterà nello spazio tantissimi corsi per adulti e ragazzi. Si spazierà dallo Yoga al Tango Argentino, dal Pilates alla Danza del Ventre fino ad arrivare alla Salsa e alla Danza Classica. I corsi inizieranno ad ottobre, ma per tutto settembre sarà possibile effettuare lezioni di prova gratuite in giorni e orari prestabiliti, maggiori informazioni sul sito www.artetoiles.net.

Se invece siete appassionati di musical e avete sempre sognato di cantare e ballare su un palcoscenico, L.C. Art Roma vi da la possibilità di apprendere tutti i segreti del mestiere con un corso intensivo di musical per un weekend al mese, da settembre a giugno, in cui apprenderete tutte le tecniche e i segreti da chi questo mestiere lo pratica da anni. Insegnanti d'eccezione, infatti, saranno Cristian Ruiz e Luca Giacomelli Ferrarini, veri esperti del settore che hanno lavorato in musical straordinari come Cats, Jesus Christ Superstar, Romeo e Giulietta ama e cambia il mondo, Fame, West Side Story, Grease e attualmente nel fantastico concerto/spettacolo di Renato Zero: Zerovskij. Il corso è a numero chiuso ed è aperto anche agli uditori. Maggiori informazioni sul sito www.lcartroma.it.

Questo e molto altro è IF ART SPACE, il primo vero e proprio coworking artistico della capitale, che si pone l’obiettivo di supportare e promuovere talenti emergenti ma soprattutto metterli in connessione tra loro. Un vero polo d’incontro, uno spazio di riferimento sul territorio a disposizione degli artisti per incontrarsi, far conoscere i loro talenti e fare rete, con l’opportunità di intraprendere collaborazioni nell’ottica di uno scambio continuo e reciproco atto a migliorarsi sempre più. IF ART SPACE dispone di ampi spazi adatti a diversi tipi di attività; il teatro, la palestra per i corsi di danza, una sala di registrazione e un grande limbo green screen, un polo completamente dedicato all’arte, senza limiti per nessuno e alla portata di tutti.


INFO E CONTATTI

IF ART SPACE

Via Nomentana 1018, Roma

@IFArtSpaceRoma| @teatroIFroma

UFFICIO STAMPA promozione@essemmeart.it

Tel. +39 342.6864372

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol