“TEGLIO TEATRO FESTIVAL VALTELLINA 2017”

18:04



Torna Teglio Teatro Festival Valtellina, giunto alla sua nona edizione: da giovedì 27 luglio a giovedì 10 agosto 2017 la rassegna, sempre più densa, animerà il territorio con oltre due settimane di appuntamenti teatrali e musicali nei Giardini ,nelle Corti ,nelle Sale dei Palazzi Medioevali e dei Castelli ,nelle Torri Medioevali ,nelle Chiese Millenarie grandi e piccole coinvolgendo numerosi comuni della Valtellina da Mazzo a Sondrio.

Grandi ospiti e un programma fittissimo per quest’edizione dal titolo La Verita’ e la Menzogna con la lettura dell’ opera PINOCCHIO –Storia di un burattino.Tra le ospiti più attese tre grandi donne della scena teatrale italiana: Maddalena Crippa con un lavoro su Etty Hillesum, Maria Paiato con un reading sul Gattopardo di Tomasi di Lampedusa e Arianna Scommegna con il Magnificat di Alda Merini.

Tre serate imperdibili per confrontarsi con tre grandi interpreti e con tre opere letterarie meravigliose e ancora oggi capaci di parlarci di noi. E ancora proiezioni cinematografiche, letture, visite guidate ai borghi e palazzi più suggestivi e storici della Valtellina, degustazioni di prodotti della tradizione antica, concerti al tramonto e sotto le stelle per nutrire il corpo e l’anima con la bellezza e la poesia.

La kermesse, organizzata e diretta dall’associazione Incontri di civiltà, guidata da Maria Agnese Bresesti, si apre giovedì 27 luglio a Teglio (ore 21, Giardino Palazzo Piatti – Reghenzani) con una lettura interpretativa di “Pinocchio Storia di un burattino” a cura di Roberta De Devitiis (in replica venerdì 28 a Tirano).

Venerdì 28 luglio, Maddalena Crippa dà voce a “Deve trattarsi di autentico amore per la vita”, dal vibrante Diario 1941 -1943 della scrittrice olandese Etty Hillesum, vittima della Shoah, con l’elaborazione drammaturgica di Giulia Calligaro e le musiche originali per arpa e armonica di Gian Mario Conti.

Domenica 30 alle ore 21 al Castel Masegna di Sondrio Arianna Scommegna mette in scena il potente Magnificat di Alda Merini, testo in cui la Vergine Maria nell’immedesimazione della poetessa milanese prende corpo con tutta la sua intimità e carnalità.

Gradito ritorno al festival è quello di Maria Paiato con letture da Il Gattopardo (martedì 1 agosto a Teglio nei giardini di Palazzo Piatti Reghenzani alle ore 21.15, martedì a La Gatta, Bianzone alle ore 21.15, giovedì a Tovo di Sant’Agata e venerdì a Tirano). E proprio il bellissimo film di Luchino Visconti sarà proiettato a Teglio sabato 5 agosto con la presentazione di Maurizio Gianola.

Un Pinocchio notturno sarà quello messo in scena da Vincenzo Zitello con Giovanni Galfetti e Carlo Bava e voce Cristina Pasquali (Tovo di Sant’Agata ore 21.15) mentre per i più piccini Astra Lanz proporrà il Pinocchio di Gianni Rodari (2 agosto, ore 15, Biblioteca Teglio e 8 agosto Tirano).

E ancora Giacomo Occhi con il suo Mario Poppins (Tovo Sant’Agata ore 21), le arpe di Vincenzo Zitello (lunedì 31 alle ore 21.15 a Teglio, Chiesa di Sant’Eufemia e martedì 1 agosto ad Aprica alle ore 21) teatro dialettale (domenica 30 luglio alle 21.15 ad Aprica), spettacoli corali (sabato 29 luglio nel borgo di Nigola, a seguire una visita guidata dello storico prof. Gianluigi Garbellini di Involt e grotte con degustazione degli antichi prodotti del territorio).

Seguono con il laboratorio teatrale Quadrato Magico –Semplicemente- ispirato al libro di Domenico De Masi, a cura di Gigliola Amonini (lunedì 31 alle 21.15 Sondrio- Arquino), racconti da Mille e una notte con Giovanni Gioia e Marco Pezza (lunedì 31 luglio a Tirano alle ore 21 e martedì 1 agosto alla Torre medioevale di Castionetto-Chiuro alle 20.45), un concerto Super Trio con Nadia Braito (voce), Marco Xeres (basso) e Raffaele Kohler (tromba) giovedì 3 agosto a Teglio alle 17.30, il teatro di Gianluca Moiser con Il Pendolo di Charpy 2017 (Teglio ore 21.15) Christian Poggioni con Tradimenti (Sernio, Palazzo Homodei ore 2115), il gruppo Naos con Un lungo pranzo (Teglio, domenica 6 agosto), concerto di lirica con Carlo Malinverni (lirico basso), Chiara Ciurlia (lirica) e Alessandro Nardin (pianoforte) a Palazzo Lavizzari di Mazzo (lunedì 7), concerto di Tiziano Giudice e Stefania Mormone (Grosio, martedì 8), laboratorio a Sondrio-Arquino curato da Gigliola Amonini sull’opera di Concita Di Gregorio, concerto per clarinetto e pianoforte –In viaggio per l’ Europa- con l’associazione Alte Note Festival mercoledi’ 9 agosto a Teglio .

A chiudere quest’edizione il gran finale nel Giardino di Palazzo Besta alle ore 21 con concerto e poesia -Poesia e Musica sotto le stelle con Italian Harmonist-organizzato dal Comune di Teglio e Biblioteca Elisa Branchi
----------------------------------------------------

Tutti gli incontri sono ad ingresso libero

Per il calendario completo degli eventi wwwteatrovaltellina.com

Per ogni spettacolo e’ necessaria la prenotazione presso Ufficio I.A.T. di Teglio - Tel. 0342/78.20.00 - Fax. 0342/78.36.12 – iatteglio@valtellinaturismo.com

Curriculum Vitae

You Might Also Like

0 commenti