Passa ai contenuti principali

In primo piano

Tornano in scena "I Nuovi Tragici"

            I NUOVI TRAGICI monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva TEATRO MARCONI  18/19/20 GIUGNO 2021 Tornano in scena I Nuovi Tragici. La rassegna nata nel 1990 arriva sul palco del Teatro Marconi il 18, 19 e 20 giugno 2021. Si tratta di monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva portati in scena da giovani attori che partecipano al Festival. A presentare la serata due ospiti d'eccezione: Marco Simeoli e Bruno Maccallini. Una storica rassegna dunque a cui hanno partecipato circa ottanta attori fra i quali Enrico Brignano, Flavio Insinna, Neri Marcorè, Valerio Aprea, Massimiliano Bruno, Paola Cortellesi, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni, Massimiliano Bruno, Valerio Aprea e tanti altri Il termine NUOVI TRAGICI è dichiaratamente ironico. Si tratta di una serie di monologhi sotto forma di casi clinici singolari. Individui disperati che cercano conforto, confessando in pubblico le loro piccole e grandi manie. Si prende di mira la follia e i suoi derivati, con occhio

SERAFINO GUBBIO Operatore - da “I quaderni di Serafino Gubbio, operatore” di Luigi Pirandello



GIANCARLO FARES
in

SERAFINO GUBBIO Operatore

Di G. Cardinali, G. Fares, S. Greco Valerio

da “I quaderni di Serafino Gubbio, operatore” di Luigi Pirandello

Musiche originali composte ed eseguite da DANIELE ROMEO

Regia GIANCARLO FARES e SARA GRECO VALERIO


AR.MA TEATRO
via Ruggero di Lauria 22 – Roma
12/14 maggio 

Giancarlo Fares dopo una meravigliosa stagione che lo ha visto regista e interprete de Le Bal e di Emigranti, torna sul palco con Serafino Gubbio Operatore da “I quaderni di Serafino Gubbio, operatore” di Luigi Pirandello. In scena, sul palco dell' Ar.Ma Teatro dal 12 al 14 maggio, oltre allo stesso Fares anche Daniele Romeo alla chitarra classica. La regia è firmata dall'attore e da Sara Greco Valerio.

“Sono operatore. Ma veramente, essere operatore, nel mondo in cui vivo e di cui vivo, non vuol mica dire operare. Io non opero nulla” affermava Serafino Gubbio. Fares porta in scena la storia di un uomo capace ancora di osservare di guardarsi attorno. Una storia che è quella di tanti altri uomini, personaggi ironici e amari.

Serafino registra con lo sguardo meccanico di una macchina da presa sottolineandone una dimensione nascosta: l’oltre. Un oltre che sfugge all’impassibilità della manovella che gira, ma non sfugge all’occhio umano che dietro quella nera macchina si nasconde. Un racconto che da grande sarà una sceneggiatura!
-----------------------------------

Serafino Gubbio Operatore

da“I quaderni di Serafino Gubbio, oerpatore” di Luigi Pirandello.

scritto da Di G. Cardinali, G. Fares, S. Greco Valerio

con Giancarlo Farese

e alla chitarra Daniele Romano

musiche di Daniele Romano

Regia Giancarlo Fares e Sara Greco Valerio

aiuto regia Ivan La Pegna

costumi Mariella D'amico

Foto di scena Stefano Piacenti



Ar.Ma Teatro

via Ruggero di Lauria 22

dal 12 al 14 maggio 2017

dal venerdì alla domenica

ore 21.00 – domenica ore 18.00

Biglietti 10.00 euro

Telefono 06 39744093 cell. 333 9329662

Mail. info@capsaservice.it

Commenti

Post più popolari