Passa ai contenuti principali

DOIT Festival – Drammaturgie Oltre Il Teatro

DOIT Festival – Drammaturgie Oltre Il Teatro


14 MARZO | 9 APRILE 2017

AR.MATEATRO

Via Ruggero di Lauria, 22 - Roma






Programma della prima settimana

14 | 19 marzo

Una nuova avventura per il DOIT Festival – Drammaturgie Oltre Il Teatro è pronta a coinvolgerci e appassionarci. Otto spettacoli in concorso, compagnie provenienti da tutta Italia, anteprime nazionali, eventi editoriali e musicali e dibattiti con la critica, il pubblico e gli artisti.

Il festival, ideato e curato da Angela Telesca e Cecilia Bernabei, come ampia proposta culturale, che supera i confini del genere teatrale, darà il via alla sua terza edizione martedì 14 marzo sul palco dell’Ar.MaTeatro di Daria Veronese e Massimo Sugoni.


ANTIGONE – METAMORFOSI DI UN MITO
Storie per una voce sola

Martedì 14 e mercoledì 15 marzo ore 20:45

di Serena Gaudino

con Tiziana Irti

musiche Doriana Legge

regia Giancarlo Gentilucci

Residenza Teatro Nobelperlapace

Produzione Arti e Spettacolo – L’Aquila

Testo vincitore del premio internazionale di drammaturgia “L’Artigogolo” 2016

Antigone/metamorfosi di un mito trasporta in una sorta di mondo parallelo dove i drammi escono dai propri confini territoriali e diventano universali (Serena Gaudino).

Il lavoro teatrale è tratto dal libro “Antigone a Scampia” che la stessa Serena Gaudino ha scritto per documentare il lavoro condotto con un nutrito gruppo di donne del quartiere napoletano. Serena le ha incontrate per un anno, raccontando e leggendo loro la tragedia di Antigone, intrecciandola con il ciclo di Edipo e I Sette contro Tebe. Alla fine del percorso, sull’eco del mito, le donne, immedesimandosi in Antigone e sentendo quella storia vicina alle proprie, hanno iniziato a raccontarsi…

La riflessione che propone la messa in scena è anche quella di comprendere la propria condizione per potersi liberare da un destino che non deve essere ineluttabile (Giancarlo Gentilucci).


SIC TRANSIT GLORIA MUNDI

Giovedì 16 e venerdì 17 marzo ore 20:45

scritto e diretto da Alberto Rizzi

con Chiara Mascalzoni

Produzioni Ippogrifo – Verona

Secondo premio della giuria alla 15° edizione del Premio Museo Cervi

Anni di studi e confronti, letture e ricerche hanno portato alla stesura del copione di Sic Transit Gloria Mundi, la storia, inventata, della prima donna eletta Papa. Un monologo fanta-storiografico che non si concentra solo sull’esclusione delle donne dal sacerdozio, ma analizza le ragioni storiche, teologiche e religiose della sudditanza della donna all'uomo nella Chiesa e nel cattolicesimo laico. Tre sono i pilastri dello spettacolo: il ruolo della donna nel passato della Chiesa, la biografia inventata della prima donna Papa e, infine, una storia alternativa e possibile della Chiesa attraverso le donne. Critica surreale ed estrema al maschilismo cattolico e, quindi, al maschilismo del mondo laico.

Puro, irriverente e disarmante lo stile registico. Una prova attoriale importante per Chiara Mascalzoni chiamata, attraverso roboanti costruzioni sceniche, a dare corpo e voce ad un racconto pieno di invenzioni e di emozioni (Alberto Rizzi).


TEATRO DA LEGGERE | APERITIVO CON L’EDITORE

LE NEBULOSE

collana teatrale ChiPiùNeArt Edizioni

Sabato 18 marzo ore 18.30

Una serata in compagnia degli autori che hanno pubblicato i loro testi nella collana teatraleLe Nebulose e nella miscellanea teatrale L’Artigogolo 2016 edite da ChiPiùNeArt. Letture,mise en éspace e musica per un teatro da leggere e da sfogliare nell’intento di stimolare la riconquista della dimensione letteraria della drammaturgia e avvicinare nuovi lettori ai testi teatrali.

Interverranno anche il direttore editoriale Adele Costanzo e la curatrice della collanaCecilia Bernabei.


EVENTO SPECIALE | DOIT FESTIVAL PER LA MUSICA

CONCERTO + APERITIVO

Domenica 19 marzo ore 18:30

SOUL INDIGO

Sara Bernardi - Voce
Alessandro Bernabei - Tastiere
Antonio Marinelli - Sax

Il giovane trio Soul Indigo offre un repertorio di alta qualità musicale, originale negli arrangiamenti, frutto dell’incontro e della contaminazione di generi musicali come il neo soul e l'hip hop, il jazz tradizionale e moderno e la musica black dei giorni nostri.

Un pomeriggio domenicale in cui va in scena la musica accompagnata da un buon calice di vino.

La Giuria del DOIT Festival – Drammaturgie Oltre Il Teatro

Si ringraziano i membri della giuria del DOIT Festival:

Chiara Girardi – operatrice teatrale, collabora con il Progetto Goldstein, Teatro dell’Orologio, CK Teatro, Synergie Teatrali e Compagnia teatrale Vuccirìa

Gertrude Cestiè – critico teatrale e ufficio stampa, diploma Master in Critica Giornalisticapresso Accademia D’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”, collabora con le rivisteRecensito, Scene contemporanee e Brainstorming culturale

Antonio Mazzuca – editore e caporedattore Teatro Roma della rivista Gufetto Mag

Massimo Mirani – attore teatrale e cinematografico e autore

Daniele Rizzo - fondatore e direttore della rivista culturale Persinsala

Emiliano Russo – regista, diplomato presso Accademia D’arte Drammatica “Silvio D’Amico”, vincitore del Premio Migliore Regia DOIT Festival 2016

Adriano Sgobba – critico teatrale e responsabile Comunicazione e Social della rivista di cultura e spettacolo Recensito, tutor del Master in Critica Giornalistica pressoAccademia D’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”

Docenti di scuole romane e organizzatori di progetti teatrali e culturali: Elena D’Elia, Maria Pia Iannotta, Simona Lacapruccia e Rossella Rossi

Si ringraziano i teatri che hanno aderito alla rete: Il Moscerino di Pinerolo (TO), Teatro Studio Uno di Roma, Ar.MaTeatro di Roma, Teatro Dei Limoni di Foggia, TRAM di Napoli e Teatro Trastevere di Roma.

Per proporre l’inserimento del proprio teatro all’interno della rete DOIT, è necessario compilare il modulo scaricabile dal sito www.doitfestival.eu
...............................

DOIT Festival – Drammaturgie Oltre Il Teatro

www.doitfestival.eu



14 marzo | 9 aprile 2017

Ar.MaTeatro

Via Ruggero di Lauria, 22 – Roma (Metro A Cipro)



Per info e prenotazioni: 06 3974 4093

Email: info@capsaservice.it



Biglietti: 10 euro intero; 8 euro ridotto; 5 euro studenti

Abbonamenti a partire da 28 euro



Direzione artistica DOIT Festival

Angela Telesca - angela.telesca@chipiuneart.it

Cecilia Bernabei - cecilia.bernabei@chipiuneart.it

Ufficio stampa ChiPiùNeArt

ufficiostampa@chipiuneart.it, 3208955984



Ufficio stampa Ar.MaTeatro

Rocchina Ceglia rocchinaceglia@rocchinaceglia.com; 3464783266



Grafica e webmaster

Walter Mirabile

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

COPPÉLIA - balletto in tre atti

Martedì 11 Aprile 2017 ore 20,45 - Teatro Manzoni NUOVO BALLETTO CLASSICO direzione artistica Cosi - Stefanescu in COPPÉLIA balletto in tre atti musica di Léo Delibes Coreografia di Marinel Stefanescu Maitre du ballet Liliana Cosi Scene di Hristofenia Cazacu Costumi di Marinel Stefanescu

CALENDAR GIRLS ritorna al Teatro Manzoni

Dal 21 al 26 Febbraio 2017 TEATRO MANZONI AGIDI e ENFI TEATRO  presentano ANGELA FINOCCHIARO e LAURA CURINO CALENDAR GIRLS di TIM FIRTH basato sul film Miramax scritto da JULIETTE TOWHIDE & TIM FIRTH Traduzione e adattamento STEFANIA BERTOLA Regia CRISTINA PEZZOLI