Passa ai contenuti principali

In primo piano

UNA PIATTAFORMA PER PORTARE IN ITALIA OCCASIONI DI STUDIO CON PROFESSIONISTI DA TUTTO IL MONDO

7 marzo workshop di danza con LAYTON WILLIAMS 14 marzo workshop acting through song con JOE VETCH Nasce TAB “The Artist Bridge” un ponte per rendere accessibile la comunicazione tra studenti e artisti italiani con performers e creativi da Broadway e dal West End. Il progetto TAB nasce dall’idea di Giorgio Camandona, (protagonista di musical di successo come Peter Pan il Musical, A Chorus Line, Grease), il regista e performer Mauro Simone (Robin Hood, Grease, performer per Singing In The Rain, Pinocchio il grande musical) Martina Ciabatti Mennell, performer italiana dalla carriera internazionale (We Will Rock You, Trioperas, The Mission) e dal performer inglese Phil Mennell (Aladdin - West End, The Bodyguard, Saturday Night Fever, Newsies) in un periodo in cui la formazione e lo studio delle discipline artistiche e teatrali sono limitati a causa delle restrizioni che impediscono gli spostamenti e quindi lo scambio che spesso è linfa vitale per chi si approccia al m

Kensington Gardens - dal 14 dicembre Sala Uno Teatro

Planet Arts Collettivo Teatrale
presenta

Kensington Gardens

con Annalisa Cucchiara

Cristina Todaro – Valentina Perrella – Eleonora De Luca - Riccardo Morgante - Alessandro Giova– Francesco Soleti

e con Simone Leonardi

DRAMMATURGIA & REGIA Giancarlo Nicoletti


Sala Uno Teatro
Piazza di Porta San Giovanni, 10 – ROMA
dal 14 al 18 Dicembre 2016
dal Mercoledì al Sabato h 21 / Domenica h 18

Segnalazione “Premio Hystrio – Scritture di Scena 2016”

Londra: un futuro, prossimo o remoto, e un Partito xenofobo al governo. Una legge che espelle tutti i non inglesi dal suolo britannico, ronde per le strade, sugli immigrati si spara a vista. Sei italiani ottengono di evitare il rimpatrio, isolati in una villa del parco di Kensington, in attesa di grazia. Il figlio e la sorella di una cantante in conflitto con la crisi di mezza età e col suo compagno più giovane. Un esame di cittadinanza per scongiurare l’estradizione, un chimico, sua moglie. Pianoforti, pranzi, bicchieri di alcol, cene, canzoni d’autore, un magistrato e una giovane inglese che sogna la fama. Le distanze, i confini della propria identità e l’attesa illusoria del futuro si confondono alle vicende di un’umanità senza fissa dimora e bandita da sé stessa.

Torna in scena a Roma uno dei lavori di maggior successo della scorsa stagione, più attuale che mai, oggi, dopo che lo scenario surreale descritto già a febbraio scorso – l’uscita dell’Inghilterra dall’Unione Europea e la chiusura dei confini – si è trasformato in cronaca reale negli ultimi mesi.

Kensington Gardens è l’ultimo capitolo della Trilogia del contemporaneo di Giancarlo Nicoletti, preceduto da #salvobuonfine e Festa della Repubblica, ed è stato recentemente premiato nell’ultima edizione del “Premio Hystrio – Scritture di Scena”. Il progetto è portato in scena dallo stesso nucleo attoriale dei precedenti lavori della Trilogia, fra cui Valentina Perrella, Alessandro Giova, Riccardo Morgante , Cristina Todaro e Francesco Soleti. A questi si uniscono l’esperienza e la professionalità di Annalisa Cucchiara (protagonista storica di importanti produzioni italiane, fra cui il tour internazionale di “Pipino il Breve”, e di “Hello, Dolly!”, “Caino e Abele”, “My fair Lady”, “La Baronessa di Carini”, “Blood Brothers”), Luca Notari (“Ciao amore ciao”, “Hollywood, ritratto di un divo”, “Salvatore Giuliano”, “Il Grande Campione”,“Jesus Christ Superstar”) ed Eleonora De Luca, protagonista del film “L’ora legale”, in uscita a Gennaio 2017 al cinema. In scena al Sala Uno Teatro di Roma, dal 14 al 18 Dicembre, per il cartellone della stagione 2016/17.

In Kensington Gardens si tenta l’impianto di contesti e personaggi tratti da Cechov - e più specificatamente da alcuni caratteri e dall’intreccio de “Il Gabbiano” - su una piattaforma testuale e situazionale di teatro contemporaneo. Partendo da quel “territorio del possibile” intrinseco alla drammaturgia cechoviana, si sviluppa un discorso più ampio ed estremamente attuale sui paradossi dei legami affettivi e di sangue, sulle speranze insoddisfatte, sull’incapacità di ammettere lo stato delle cose, e sulle nozioni di Stato, libertà, identità culturale, razza. Una prova di “cechovizzazione” del contemporaneo, in cui Nicoletti sperimenta la sintesi, con il suo stile fortemente identitario, fra gli archetipi del classico e le urgenze del contemporaneo, nel suo lavoro più inquietante, maturo e traboccante di realtà drammatica e tragicomica.
--------------------------

Kensington Gardens

con Annalisa Cucchiara, Eleonora De Luca, Riccardo Morgante, Cristina Todaro, Valentina Perrella, Alessandro Giova, Francesco Soleti e con Simone Leonardi

DRAMMATURGIA & REGIA Giancarlo Nicoletti

FOTO Luana Belli GRAFICA Overalls Adv VIDEO David Melani

CONSULENZA MUSICALE Marco Bosco UFFICIO STAMPA Rocchina Ceglia

AIUTO REGIA Sofia Grottoli

DISTRIBUZIONE E PROMOZIONE Altra Scena Art Management

PRODUZIONE Planet Arts Collettivo Teatrale in collaborazione con AIDM Roma





Sala Uno Teatro – Piazza di Porta S.Giovanni,10 – Roma www.salaunoteatro.com

dal 14 al 18 Dicembre 2016 dal Mercoledì al Sabato h 21 / Domenica h 18

Info & Prenotazioni 06 - 86606211 / 393 – 0970018

Planet Arts Collettivo Teatrale www.planetarts.it

Biglietti 15.00 intero; 11.00 ridotto + 2.00 tessera associativa

Commenti

Post più popolari