WHITE Teatro Equestre - Viaggio nel colore dei sogni

12:20

WHITE

Teatro Equestre

VIAGGIO NEL COLORE DEI SOGNI


Dopo il successo di critica avuto
da un esperimento realizzato nell’estate 2014 a Verona,
Flavio e Daniele Togni presentano:

WHITE – TEATRO EQUESTRE in due location suggestive: Verona, Arsenale, dal 23 giugno al 3 luglio, e Cavallino (Venezia), Cavallino Sport Center dal 9 luglio al 10 settembre (dal martedì al sabato). Uno spettacolo suggestivo, poetico, emozionante, nel quale cavalli di varie razze si esibiscono, interagiscono e fanno da cornice agli artisti, cavallerizzi, acrobati e giocolieri della famiglia Togni e varie presenze internazionali, accompagnati da musica suggestiva e delicate poesie.


Il pubblico, a cui si chiede di vestirsi di bianco per rendere ancora più suggestivo lo show, raggiungerà il proprio posto percorrendo il “viale della saggezza”. Dai rami degli alberi penderanno frasi, gocce di saggezza.


Sono pure e semplici visioni
Ma sanno parlare al nostro cuore
Ci accompagnano assorte
In questo vago errare
E piano ci avvolgono


(Visioni – Antonio Giarola)

Avvolti da questa atmosfera, gli spettatori assisteranno a numeri equestri, di alta scuola e cavalli in libertà intervallati da giocoleria e spettacolari numeri acrobatici eseguiti da artisti internazionali: rete, cinghie e tessuti aerei, mano a mano, pole dance, ruota Cyr e il numero di trapezio doppio con il quale Adriana e Sarah Togni si sono aggiudicate quest’anno il prestigioso Junior di Bronzo al Festival Internazionale del Circo di Montecarlo “New Generation”.

IL PROGETTO

Anni fa il proprietario dell’American Circus, Enis Togni, chiese al regista Antonio Giarola di progettare un grande spettacolo circense basato in massima parte sui cavalli, in omaggio alle origini equestri del circo. Giarola iniziò a lavorarci ma poi il progetto, per una serie di motivi, fu abbandonato. Da allora il regista/poeta veronese non smise di pensare a uno spettacolo di teatro equestre, però più minimalista. Uno spettacolo che continuasse a ispirarsi al circo dal punto di vista dei contenuti artistici e della forma scenografica, ma che avesse un forte componente di poesia visiva allo scopo di “mettere in scena” alcuni suoi versi ispirati all’armonia della pace. Nasce così WHITE un progetto legato al colore bianco perché questo è il colore tematico di cui è permeato tutto l’insieme; un colore pregno di simbolismo nelle differenti culture, ma che, da un punto di vista concettuale, è anche un colore acromatico poiché contiene tutte le gradazioni dello spettro e dunque in traslato la gamma completa delle nostre emozioni. Ed è proprio attraverso le emozioni che Giarola intende compiere un viaggio poetico il cui protagonista è il cavallo, animale con il quale dal punto di vista artistico, il regista veronese ha una frequentazione trentennale; ma significativi saranno anche il virtuosismo dei corpi attraverso l’acrobazia e la danza. Una ricerca che intende coniugare l’estetica del movimento all’arte del suono, della parola e dell’immagine al fine di ottenere, in ultima analisi, non solo uno spettacolo ma un vero e proprio progetto di poesia visiva.



ARTE EQUESTRE E CIRCENSE

Il supporto tecnico/artistico del progetto viene fornito interamente dai fratelli Flavio e Daniele Togni, impresari e artisti più volte premiati nei principali festival circensi ed eventi internazionali. In particolare Flavio Togni, erede di una delle più importanti famiglie circensi italiane, è soprattutto un écuyer nell’accezione più completa, con una capacità rara e una costanza infinita nel preparare in tutta la sua gamma le specialità equestri proprie del circo. Era perciò quasi naturale la collaborazione con Giarola al quale i fratelli Togni sono legati da un’antica amicizia e varie occasioni professionali. Una collaborazione però che non è così scontata poiché mai prima d’ora Flavio e Daniele Togni si erano cimentati in un progetto sperimentale con così forti connotazioni teatrali. Ciò ha significato oltre ad un’intrigante curiosità, la capacità non comune di adesione a estetiche non propriamente circensi, anche se del circo il progetto conserva lo spazio scenico della pista e varie componenti artistiche.


LA COLONNA SONORA E I TESTI

Angelo Gallocchio, con il suo particolarissimo “Hang” e le sue composizioni originali, costituisce il fil rouge sonoro dello spettacolo accompagnando delicatamente dal vivo i testi poetici da un quadro all’altro. La colonna sonora è poi composta oltre che da Gallocchio anche da autori vari, tra cui, in primis, Andreas Vollenweider. I testi dello spettacolo, recitati da Cinzia Candela sono composti dalle poesie di Antonio Giarola tratte dal volume WHITE pubblicato dalle edizioni Equilibrando di Verona.

GLI AUTORI


FLAVIO TOGNI

Figlio di Enis Togni, è considerato uno dei maggiori addestratori contemporanei di elefanti e cavalli. Si è esibito in quasi tutti i paesi europei, nelle tournée del proprio Circo Americano oltre che negli USA, con la tournée 1991-92 del Ringling Bros. and Barnum & Bailey che ha visto l’artista italiano come vedette del programma esibirsi al Madison Square Garden. Togni, che è riuscito a presentare fino a venticinque elefanti, ha ricevuto innumerevoli onorificenze ed è l’unico artista al mondo ad aver ricevuto quattro volte (1976, 1983, 1998 e 2011) il massimo riconoscimento al Festival di Monte-Carlo. Nel 1998 Fieracavalli di Verona gli ha tributato un premio speciale quale miglior addestratore italiano di cavalli in libertà. Nel 2001 Flavio Togni ha co-diretto con Antonio Giarola il Gala d’Oro “Fantasia Equestre” nell’ambito di Fieracavalli.
Quest’anno ha partecipato come ospite al 40° Festival Internazionale Del Circo di Monte-Carlo. Infine lo scorso 16 aprile in occasione della giornata mondiale del circo ha ricevuto il premio alla carriera da parte di Gardaland in occasione del Gardaland Magic Circus.


NOTE DI PRODUZIONE
E DIREZIONE ARTISTICA


Ho già avuto modo di collaborare con l’amico Antonio Giarola a produzioni equestri legate a Fieracavalli e siamo sempre stati in grande sintonia. Da anni progettiamo inoltre l’apertura di un’accademia di drammaturgia equestre a Verona allo scopo di mettere a disposizione la nostra esperienza artistica e con la volontà di realizzare uno spettacolo diverso. L’idea di creare qualcosa di unico e poetico è partita da Antonio ed è divenuta immediatamente un desiderio condiviso che due anni fa abbiamo messo in scena in via sperimentale, poi replicata lo scorso anno e che da quest’anno siamo fieri di riproporre in una versione ancora più ricca di contenuti equestri e più in generale artistici. Proprio per questo ho deciso di dedicarmi esclusivamente alla direzione artistica equestre e lasciare spazio ai giovani che per lo più fanno parte della mia grande famiglia.


ANTONIO GIAROLA

Laureato in drammaturgia al DAMS di Bologna, si occupa professionalmente di arte equestre dal 1984 quando fonda il Clown’s Circus, primo esperimento di circo-teatro in Italia. Da allora ha diretto gli spettacoli di gala per la Fieracavalli di Verona e molti altri eventi equestri internazionali tra cui il Master Gucci e la Nuit du Cheval nell’ambito del Salon du Cheval de Paris nel 2013 e 2014. Oltre ciò, ha curato la regia di spettacoli di danza, varietà, dinner-show e teatro-circo a livello internazionale. Tra le sue regie teatrali vanno ricordate quella con RBR Dance Company: il “Varietras Delectat – Omaggio ad Antonio Salieri” presentato nei principali teatri nazionali e anche nel Teatro dell’Ermitage a San Pietroburgo nel 2012. È stato consulente artistico di Holiday On Ice, Apassionata e del Ringling Bros. Barnum & Bailey. Poeta e scrittore teatrale, ha pubblicato anche molti testi e libri di poesia, alcuni dei quali sono in distribuzione mondiale.

E’ stato il primo regista taliano a presentare uno spettacolo nel circo stabile Nikulin di Mosca nel 2015 e a Izhevsk nel 2016. Recentemente ha diretto l'Hi-ten Circus in Cina.

È direttore artistico di Proeventi e Fieracavalli.


NOTE DI REGIA

White non è solo un titolo, è piuttosto un tema che permea tutta la recita; un colore pregno di simbolismo in molte culture, dalla purezza al lutto, ma soprattutto il bianco è un colore acromatico poiché è il risultato di tutte le gradazioni dello spettro e, in traslato, della gamma delle nostre emozioni. In particolare vogliamo offrire un messaggio di pace attraverso un viaggio onirico nel colore che abbiamo voluto dare ai nostri sogni, in una sorta di progetto di poesia visiva che intende coniugare l’estetica del movimento, della parola e dell’immagine all’arte del suono attraverso l’accompagnamento della colonna sonora new age. Per questo abbiamo invitato lo straordinario hang player Angelo Gallocchio a eseguire parzialmente le musiche dal vivo. Da un altro punto di vista, questa è una bellissima sfida perché realizzata con un nucleo di artisti circensi non avvezzi ai ritmi del teatro e per questo desidero ringraziare, oltre a tutti gli artisti che hanno accettato la sfida, in particolare Flavio Togni, Cristina Magli Togni e la coreografa Elena Grossule.

CAST CREATIVO

RENATO GASTALDELLI
costumi

Collabora da sempre con il regista Antonio Giarola quale suo consulente personale per la scelta dei costumi in molti spettacoli (in particolare quelli equestri del Gala d’Oro di Fieracavalli a Verona e della Nuit di Cheval di Parigi), costumi che talvolta ha realizzato personalmente. Oggi è il responsabile allestimenti e costumi per le produzioni di Proeventi. Ha lavorato come responsabile allestimenti per conto del Teatro Salieri di Legnago. Nell’ambito del Salieri Opera Festival 2009 e 2010 cura gli allestimenti e i costumi della pièce-concerto Ringraziamento all’arte ch’io professo di Antonio Salieri con Ugo Pagliai e per lo spettacolo di danza Varietas delectat con L’RBR Dance Company. Altri spettacoli di cui ha curato i costumi sono: Circo! (Danimarca, giugno/agosto 2009); Rêve, en equestrian dream (Belgio, maggio/agosto 2009); Dragons (Madrid, aprile/agosto 2010); Zorro! (Belgio, giugno/agosto 2010); Magic Circus (Gardaland, aprile 2016).


LETIZIA GIAROLA
assistente produzione

Si occupa di spettacolo da oltre venticinque anni. Tra il 1993 e 1999 si specializza nell’assistenza alla produzione di spettacoli in Rai e Mediaset (tra i vari spettacoli collabora a Bravo Bravissimo con Mike Bongiorno e La vita in diretta con Michele Cucuzza) e in Spagna (Veo Veo con Teresa Rabal). Dal 1988 (con qualche breve intervallo) è responsabile di produzione e assistenza alla regia dei Gala d’Oro di Fiera Cavalli, della Nuit du Cheval e del Gala Gucci al Salon du Cheval del Paris nel 2013 e 2014. Dal 1990 al 2012 è segretaria di produzione a Venezia di eventi in ambito del Carnevale, della Regata Storica, feste e gala a palazzo e a teatro. Tra il 1989 e il 1994 è segretaria nell’ambito di produzioni circensi realizzate in ambito televisivo. Nel 2007 fonda con il fratello Antonio la Proeventi Soc. coop con la quale organizza casting artistici e produce spettacoli in alcuni dei principali parchi di divertimenti internazionali (tra cui Gardaland, Mirabilandia, Prota Ventura in Spagna e Bobbejaaland in Belgio). In WHITE è responsabile di produzione e degli allestimenti scenografici, senza rinunciare però alla sua passione di assistente alla regia.

ELENA GROSSULE
coreografie

È coreografa e insegna presso la scuola di danza Il Tempio degli Elfi di Verona. Inizia lo studio della danza a sei anni seguendo i corsi del Centro d’Arte Coreografica di Loredana Venchi e la scuola di Rosina Poggi. Nel 1974, all’età di dieci anni viene selezionata per danzare all’Arena di Verona nell’opera l’Aida. Nel 1976 danza, sempre in Arena, nello Schiaccianoci con Carla Fracci e Rodolf Nurayev. All’età di quindici anni entra a far parte del corpo di ballo del Centro d’Arte Coreografica. Nel 1984 viene scritturata da Antonio Giarola quale prima ballerina dello spettacolo sperimentale di circo-teatro Clown’s Circus. Nel 1985 ottiene un ruolo nelle opere Butterfly e Aida al Teatro della Scala. Nel 1987 danza ancora per Giarola nello spettacolo Il florilegio di Darix Togni. Affascinata dal mondo del circo si specializza come ballerina a cavallo e acrobata aerea e intraprende una tournée europea fino al 1994, quando viene scritturata come insegnate di danza presso l’Accademia Nazionale d’Arte Circense di Verona. Dal 2010 tiene corsi di propedeutica alla danza nella scuola Il Tempio degli Elfi. Nel 2015 cura le coreografie dello spettacolo “Carnevale” al Circo Nikulin di Mosca e nel 2016 all' Hi-ten Circus in Cina.


ANGELO GALLOCCHIO
musiche originali

Angelo Gallocchio è uno stimato Hang player (suonatore di hang). L’hang nasce in Svizzera nel 2000 ma con origini caraibiche dall’isola di Trinidad, dove i bidoni di petrolio lasciati dagli americani venivano battuti con il martello a formare una cupola concava e poi suonati con delle piccole bacchette. Oggi l’hang è uno strumento molto ricercato perché completamente fatto mano e di limitata produzione. Angelo è uno dei pochi italiani che lo possiede. È stato selezionato a partecipare al Contest con i musicisti della Scala di Milano, si è classificato primo come artista singolo all’International Buskers Festival di Ferrara, suona con diverse compagnie ma il palcoscenico che preferisce rimane la strada. Con le sue composizioni originali, nelle quali si integrano le poesie di Giarola, costituisce il fil-rouge dello spettacolo.
-------------------------------
Verona
Arsenale – Piazza Arsenale
Dal 23 Giugno al 3 Luglio


Cavallino–Treporti (Venezia)
Cavallino Sport Center
(via Fausta 245)
Dal 9 luglio al 10 Settembre
Ore 21.30 (dal 1 Agosto ore 21.00)
-----------------------------------------------

Prezzi WHITE – Teatro Equestre 2016

Poltronissima: Intero € 40,00 Ridotto € 30,00

Settore B: Intero € 30,00 Ridotto € 20,00

Settore C: Intero € 20,00 Ridotto € 15,00

Settore D: Intero € 15,00 Ridotto € 10,00

Ridotto: bambini dai 4 ai 12 anni / adulti over 65 / gruppi da 12 o più persone

Disabile + accompagnatore € 15,00

Alle prevendite via web sono applicate le commissioni di vendita

www.vivaticket.it


Si invita il gentile pubblico a vestire di bianco
Lo spettacolo si svolge all’aperto, i posti sono a sedere, numerati su gradinata.
Il settore poltronissima (prime 3 file) ha posti a sedere su sedie e ogni fila di sedie è rialzata rispetto alla precedente.

In caso di maltempo lo spettacolo non può essere effettuato.

Politiche di rimborso in caso di maltempo:
In caso di annullamento prima dell’inizio dello spettacolo o prima della fine del primo tempo sarà possibile chiedere il rimborso con le modalità che verranno specificate, tramite VivaTicket per i biglietti acquistati in prevendita presso il loro circuito, oppure in biglietteria per i titoli emessi in location.
In caso di sospensione definitiva dello spettacolo dopo il termine del primo tempo, verrà meno ogni diritto al rimborso del biglietto.


Infoline 348 9713390 / www.whiteteatroequestre.it


PRODUZIONE E ARTISTI

Direzione generale: Flavio e Daniele Togni

Concezione e regia: Antonio Giarola

Produzione: Circo nel mondo, Proeventi

Responsabile produzione: Letizia Giarola

Testi: Antonio Giarola

Voce narrante: Cinzia Candela

Colonna sonora: Angelo Gallocchio, Andreas Wollenveider, Nathan Lanier, Break of Reality, Fabio Venturini

Artisti: Cristina Magli Togni, Adriana Togni, Ilaria Togni, Sarah Togni, Jessica Gobbi, Bruno Togni, Claudio Togni, Enis Togni, Simone Lanzoni, Enrico Panina, Ivan Makay, Duo Falco

Il corpo di Ballo di WHITE

Accompagnamento musicale: Angelo Gallocchio e Ivan Makay

Coreografie: Elena Grossule

Costumi: Renato Gastaldelli e sartoria Togni

Allestimenti scenografici: Proeventi e Circo nel Mondo

Audio-Luci: Circo nel Mondo

Con il Patrocinio: Comune di Verona e Fieracavalli

Ufficio stampa: Carla Torriani

Video Credits: Franco Berro e Roberto Guideri

You Might Also Like

0 commenti