Passa ai contenuti principali

DAVIDE VAN DE SFROOS in concerto al TEATRO DEGLI ARCIMBOLDI

DAVIDE VAN DE SFROOS

Il 30 gennaio in concerto al TEATRO DEGLI ARCIMBOLDI di MILANO con l'ORCHESTRA SINFOLARIO diretta dal M° VITO LO RE

DA OGGI APERTE LE PREVENDITE


Il 30 gennaio 2016 Davide Van De Sfroos sarà in concerto al Teatro degli Arcimboldi di Milano, dove proporrà per la prima volta live i brani del nuovo album, in uscita tra un mese, accompagnato dall'Orchestra Sinfolario, diretta dal M° Vito Lo Re.

Da oggi, alle ore 14.00, saranno aperte le prevendite per il concerto su www.ticketone.it.

Davide Van De Sfroos, per la prima volta sul palco senza la sua chitarra, si esibirà con un’orchestra di 40 elementi, per un appuntamento unico che fonderà folk, rock e musica classica in una grande colonna sonora diretta dal M° Vito Lo Re (che ha già lavorato, tra gli altri, con Edoardo Bennato, Elton John Band e Massimo Ranieri).

Il concerto al Teatro degli Arcimboldi è organizzato da Shining Production, Batevents e Groove Company Srl.

Si è da poco concluso con un concerto all’Expo Milano 2015 il tour di “Terra&Acqua”, il progetto curato da Van De Sfroos,testimonial ufficiale di Regione Lombardia per la cultura e l’arte dei territori, che ha unito musica, poesia, arte, tradizione, gastronomia e natura in un viaggio folk a km zero alla scoperta della Lombardia.

Davide Bernasconi, in arte Davide Van De Sfroos, è un cantautore e scrittore nato a Monza e cresciuto sul Lago di Como, il cui nome d’arte rappresenta una tipica espressione del dialetto tremezzino (o laghée) traducibile con "vanno di frodo". In quindici anni di carriera musicale solista, ha pubblicato sei album di inediti, ha recentemente ricevuto il Premio Maria Cartae ha vinto due volte il Premio Tenco: come “Miglior autore emergente” nel 1999 e come “Migliore album in dialetto” nel 2002. Si è classificato quarto alla 61ª edizione del Festival di Sanremo con “Yanez”, brano scritto e cantato in dialetto tremezzino che ha dato il nome al quinto album, il cui successo ha fatto registrare il secondo sold out al Mediolanum Forum di Assago. L’ultimo disco di inediti è “Goga e Magoga”, che è arrivato al secondo posto della classifica FIMI/GfK degli album più venduti in Italia.

www.davidevandesfroos.com

www.facebook.com/Davide-Van-De-Sfroos-Official-31173730932

twitter.com/davidevds

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

COPPÉLIA - balletto in tre atti

Martedì 11 Aprile 2017 ore 20,45 - Teatro Manzoni NUOVO BALLETTO CLASSICO direzione artistica Cosi - Stefanescu in COPPÉLIA balletto in tre atti musica di Léo Delibes Coreografia di Marinel Stefanescu Maitre du ballet Liliana Cosi Scene di Hristofenia Cazacu Costumi di Marinel Stefanescu

Tratto dal film cult di Lloyd Kaufman "The Toxic Avenger"

THE TOXIC AVENGER   scritto da Joe Di Pietro,   musiche e testi di David Bryan   Traduzione e Adattamento testi e versi italiani: Michelangelo Nari e Nicholas Musicco   con Michelangelo Nari, Angela Pascucci, Eleonora Segaluscio, Matteo Di Lillo, Federico Della Sala direzione musicale Fulvio Epifani