Passa ai contenuti principali

SPRITZ FOR FIVE - sabato 23 gennaio al Teatro di Vetro

Gli Spritz for Five sono un gruppo vocale 3.0: spessore culturale musicale, talento canoro e compositivo, totale integrazione con i trend musicali odierni.
Si dice che “un grande musicista faccia parlare uno strumento”, gli Spritz for Five riescono a dargli un’anima. Poiché il loro strumento é la voce. La confidenza e l’intimità nell’usare la propria voce come uno strumento porta a creare colori e sonorità che da una parte risultano distinguibili nei cinque elementi e dall’altra nell’insieme estremamente bilanciate.

Il dinamismo nella composizione dei loro lavori si completa nell’esibizione: gli Spritz for Five vivono nel live. Non necessariamente in corrispondenza di un disco, credono fortemente che il momento della performance arricchisca il loro brano e il loro intento musicale.

L’ESPERIENZA A XFACTOR

I cinque artisti triestini iniziano la loro attività musicale nel 2013, e in maniera autonoma si esibiscono e registrano i primi brani in studio costruendo un’identità musicale corale coesa ma composta da elementi stilisticamente unici.

Con una coinvolgente versione di Hey Brother, conquistano i giudici e il pubblico in sala ad XFactor durante l’audizione romana segnando il loro primo passo all’interno del talent musicale di Sky. Con un nuovo componente cambiato in corsa, superano brillantemente anche le Room Auditions e raggiungono i Boot Camp dove un particolare arrangiamento di Labyrinth della conterranea Elisa emoziona e trova il giudizio unanime di tutti i giudici.

Gli Spritz for Five dimostrano di guadagnarsi il live di XFactor agli Home Visit nella capitale austriaca: una propria versione a cappella di Radioactive entusiasmano Morgan ed Eugenio Finardi. Alla prima puntata di XFactor gli Spritz for Five si presentano con un pilastro dell’elettronica moderna: la loro interpretazione di “Just Can’t Get Enough” é un grande successo per giudici e pubblico.

La scalata di XFactor continua con la poesia della magistrale Bohemian Rapshody al secondo live show e con la più celebre opera di Beethoven, la Quinta Sinfonia, nella versione tradotta in chiave dance da Walter Murphy in A Fifth of Beethoven nella terza puntata.

L’avventura ad XFactor si chiude il 13 Novembre dopo un ballottaggio estenuante con i Komminuet, grandi protagonisti dell’ultima edizione, ma i consensi del pubblico nei confronti degli Spritz for Five continuano anche fuori online ed offline.

L’ATTIVITÀ DEGLI SPRITZ FOR FIVE È TRIPLICE 

•Gusto contemporaneo nel reinterpretare grandi successi della storia della musica;

•Esercizio di personalità con mash up capaci di unire in maniera originale la parte strumentale di un brano alla melodia di un altro;

•Composizione e produzione di brani originali. Grazie a questo modo di vivere la musica, gli Spritz for Five sono in grado di offrire sempre un trattamento inaspettato ed originale, sotto il profilo compositivo e stilistico.

IDENTITÀ IN ARMONIA


L’intento esecutivo degli Spritz for Five si costruisce sul dinamismo sia compositivo sia comunicativo.

Quest’estate convivranno momenti di registrazione del nuovo album previsto per il prossimo inverno, e momenti di live con forte contributo scenografico e coreografico, documentati ed arricchiti da iniziative virali e social.

La realizzazione personale degli Spritz for Five, verrà affiancata da collaborazioni con artisti nazionali di peso internazionale, che hanno dimostrato interesse nella loro capacità di vivere la musica, come voce che canta e come voce che suona.

ESPERIENZE E PROGETTI SPECIALI

Il 27 maggio scorso, gli Spritz for Five si sono esibiti a Roma durante la conferenza stampa della presentazione del film della Universal Pictures, Pitch Perfect 2. In presenza della regista Elizabeth Banks e del produttore Max Hendelman, il gruppo ha riarrangiato Rosso Relativo di Tiziano Ferro prima di cantare Cups e Flashlight, due brani tratti dalle colonne sonore di Pitch Perfect 1 e 2.

Sempre in occasione dell’uscita di Pitch Perfect 2, la Universal Picture ha organizzato un evento all’Auditorium Multimediale RDS a Roma. Gli Spritz for Five, assieme alla celeberrima Cups, forse il brano più noto del musical del 2012, hanno proposto al pubblico e a tutti gli invitati i loro personalissimi arrangiamenti di Hey Brother di Avicii, Radioactive degli Imagine Dragons, il classico Sweet Dreams degli Eurythmics e la nuovissima Flashlight di Jessie J, presente appunto nella colonna sonora di Pitch Perfect 2.

In occasione dell’inaugurazione di EXPO, il 1° maggio scorso, gli Spritz for Five si sono esibiti allo spazio Poretti presso EXPO - Padiglione Italia. Un concerto particolare, dal momento che la performance di Marco, Nicola, Piero, Giulio e Rocco ha visto la partecipazione di 10 coristi, con cui gli Spritz hanno dato il la a un flashmob che ha coinvolto tutti i presenti e regalato un momento unico in un giorno così importante.

DOPO l’inaugurazione di EXPO il 1° maggio, gli SpritzForFive si sono ri-esibiti allo spazio Poretti presso EXPO - Padiglione Italia. Richiamati dall’azienda dopo il successo riscosso all’inaugurazione, un concerto serale di 75 minuti apprezzato dal pubblico.

Gli Spritz for Five si sono esibiti anche nella grande serata di cinema da Taormina su Rai 1 e in contemporanea nel mondo con Rai Italia per i Nastri d’Argento. Unico momento musicale della serata nel magnifico scenario del Teatro Antico.

Dopo il successo della loro performance agli ultimi Nastri d'Argento a Taormina, gli Spritz for Five sono stati tra i protagonisti della serata I Nostri Angeli 2015, che si è tenuta il 10 luglio al Politeama Rossetti di Trieste. La serata è l'evento culminante della XII edizione del Premio giornalistico internazionale Marco Luchetta (organizzato dalla Fondazione Luchetta Ota D'Angelo Hrovatin in collaborazione con RAI), durante la quale sono stati premiati i giornalisti che si sono distinti per i valori con cui svolgono la loro professione.

Grande successo degli Spritz For Five ed ovazione del pubblico, all’ apertura del concerto di Fedez a Trieste il 10 luglio scorso.

ABBRONZARELLA

Il 27 luglio del 2015 gli Spritz for Five hanno lanciato il loro primo singolo estivo Abbronzarella, in vendita su tutte le piattaforme digitali internazionali. Supportato da un piano media digitale e diffusa dalle più importanti reti radiofoniche nazionali. Un’ intensa attività di ufficio stampa e durante l’estate svariate date nei locali, eventi, località balneari, villaggi turistici. Un mashup di due pilastri della musica italiana: TINTARELLA DI LUNA E ABBRONZATISSIMA, rese uniche da 12 arrangiamenti diversi. Un risultato unico, stupefacente, distintivo che valorizza le loro indiscutibili capacità melodiche e canore.

Nel novembre 2015 è uscito su tutte le piattaforme digitali il primo EP degli Spritz for Five, con i tre inediti SONO VENTO, BASTIMENTO E CALYPSO. Oltre ai tre brani originali, tre loro storici cavalli di battaglia: HEY BROTHER, RADIO ACTIVE e ROSSO RELATIVO.

CONCERTI INVERNALI 2016

Questo inverno, la band effettuerà una serie di concerti, in alcune città già pianificate come Roma, Milano, Cortina, Santa Margherita Ligure e Londra.

Il concerto della durata di 65’, sarà composto dalla seguente play list:

- Bastimento – SpritzforFive
- Sono Vento – SpritzforFive
- Calypso – SpritzforFive
- Rosso relativo -Tiziano Ferro
- Don't you worry child -Swedish House Mafia
- Mr Sandman -The Chordettes
- Flashlight -Jessie J
- Royals –Lorde
- Ti vorrei sollevare -Elisa feat. Giuliano Sangiorgi
- Hey Brother –Avicii
- Sono vento -Spritz for Five
- (ev. Beat impro)
- Things we lost in the fire –Bastille
- La mia stanza –Giorgia
- Labyrinth –Elisa
- Radioactive -Imagine dragons
- Give me love -Ed Sheraan
- Sweet dreams –Eurythmics

La prima data sarà a Milano sabato 23 gennaio 2016 al Teatro di Vetro, presso la Fabbrica di Lampadine (via Ludovico di Breme, 79). I biglietti sono in vendita a €15 su TicketOne e sul sito www.teatrodivetro.it.

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

COPPÉLIA - balletto in tre atti

Martedì 11 Aprile 2017 ore 20,45 - Teatro Manzoni NUOVO BALLETTO CLASSICO direzione artistica Cosi - Stefanescu in COPPÉLIA balletto in tre atti musica di Léo Delibes Coreografia di Marinel Stefanescu Maitre du ballet Liliana Cosi Scene di Hristofenia Cazacu Costumi di Marinel Stefanescu

CALENDAR GIRLS ritorna al Teatro Manzoni

Dal 21 al 26 Febbraio 2017 TEATRO MANZONI AGIDI e ENFI TEATRO  presentano ANGELA FINOCCHIARO e LAURA CURINO CALENDAR GIRLS di TIM FIRTH basato sul film Miramax scritto da JULIETTE TOWHIDE & TIM FIRTH Traduzione e adattamento STEFANIA BERTOLA Regia CRISTINA PEZZOLI